Convento Santuario di San Pio da Pietrelcina, 22 febbraio 2024, cattedra di s. Pietro

Eventi del Santuario
Lettera programmatica 2023 - 2026

Osservare il Vangelo di Gesù Cristo
per divenire Pellegrini di speranza 

Carissimi fedeli e pellegrini,

l’Anno liturgico 2022-2023 per la grande Famiglia generata dalla scelta coraggiosa di Francesco d’Assisi e dalla sua spiritualità, rappresenta l’inizio di un importante quadriennio, che intende sottolineare e celebrare alcuni significativi centenari: nel 2023 gli 800 anni della Regola Bollata e del Natale di Greccio, nel 2024 quello della stimmatizzazione, nel 2025 del Cantico delle Creature e nel 2026 del beato transito del Poverello d’Assisi. Come hanno scritto i Ministri generali della Conferenza della Famiglia Francescana (CFF), si tratta di «un Centenario articolato e celebrato in diversi centenari».

La Pastorale del nostro Santuario, dunque, in questi prossimi quattro anni, sarà maggiormente attraversata dalla fragrantia della spiritualità francescana in un tempo favorevole per ravvivarla e per riproporla alle nuove generazioni, anche attraverso l’esempio di san Pio da Pietrelcina, figlio illustre del serafico Padre. E non solo. Ad illuminare maggiormente questi centenari, sarà l’Anno Santo del 2025, evento di grande portata spirituale che permetterà di rafforzare ulteriormente il nostro cammino di “pellegrini e forestieri” in questo mondo[1]. Tra l’altro, i prossimi due anni, con le prime ricorrenze francescane, insieme ai suggerimenti tematici di Papa Francesco, costituiranno tempi proficui di preparazione al grande Giubileo della Chiesa.

 

[1] Cfr. 1 Pt 2,11; Regola Bollata, cap. VI, in Fonti Francescane (FF), 90.

allegato: Lettera Programmatica 2023 - 2026


Non posso, poi, affatto credere e quindi dispensarti da meditare solo perché a te sembra di non ricavarne nulla. Il sacro dono dell'orazione, mia buona figliola, sta posta nella mano destra del Salvatore, ed a misura che tu sarai vuota di te stessa, cioè dell'amore del corpo e della tua propria volontà, e che ti andrai ben radicando nella santa umiltà, il Signore lo andrà comunicando al tuo cuore (FdL, 66 ).

Ultime Notizie

QUARESIMA 2024

Mercoledì 14 febbraio, chiesa “Santa Maria delle Grazie”ore 18,00      Celebrazione…

QUARANT’ORE EUCARISTICHE 2024

Domenica 11 febbraio, chiesa “Santa Maria delle Grazie”ore 11,30      Celebrazione…

TRASLAZIONE RELIQUIA DI SAN PIO

Domenica 17 marzo, chiesa “Santa Maria delle Grazie”Ore 11,00     Traslazione…

Settimana di preghiera per l'Unità dei Cristiani 2024

PROGRAMMA DELLA SETTIMANA Chiesa Santa Maria delle Grazie da giovedì…

Lettera del Rettore in occasione dell'Avvento 2023

  Sorelle e fratelli, la Pace sia con voi! in…

Fra Daniele Natale

Profilo biografico di fr. Daniele    Michele Natale nacque pochi…