Convento Santuario di San Pio da Pietrelcina, 26/06/2019, s. Vigilio

I Figli Spirituali
Gigli Beniamino

Beniamino Gigli nacque a Recanati nel 1890. Tenore di fama internazionale, cantò in tutti i più importanti teatri del mondo. Desiderò conoscere Padre Pio e si recò a San Giovanni Rotondo per incontrarlo. Quando gli si avvicinò si sentì dire: Giovanotto, cambiati la camicia. Ti chiami Gigli, ma non sei un giglio. Hai la camicia bianca, ma la tua anima è sporca!. Gigli scoppiò in lagrime. Si inginocchiò davanti al Padre per confessarsi, pentito dei suoi peccati. Da quel giorno iniziò una nuova vita e divenne uno dei migliori amici di Padre Pio, che lo accolse tra i suoi figli spirituali. Nell'orto del convento cantava per Padre Pio l'inno «Oh, grande, Sommo Dio», l'«Ave Maria» e altre canzoni. Quando intonava «Mamma», Padre Pio si commuoveva fino alle lagrime pensando alla sua amatissima madre. Morì a Roma nel 1957.


Ogni santa messa bene ascoltata e con devozione, produce nella nostra anima effetti meravigliosi, abbondanti grazie spirituali e materiali, che noi stessi non conosciamo. Per tale fine non spendere inutilmente il tuo denaro, sacrificalo e vieni su per ascoltare la santa messa (FSP,45). Il mondo potrebbe stare anche senza sole, ma non puņ stare senza la santa messa (AP).

Ultime Notizie

Domenica della Divina Misericordia

  28 aprile 2019 Domenica della Divina Misericordia, incontro, testimoni...

Domenica delle Palme 2019

Con la rievocazione dell’ ingresso di Gesù in Gerusalemme e il tr...

Pasqua 2019

Settimana Santa   Domenica delle Palme - 14 aprile   9,30 ...